Il venerdi' si parla d'arte con Armando Frusone
Scritto da Pietro Antonucci
Martedì 09 Ottobre 2018 13:29
PDF Stampa E-mail

Alla presenza del consigliere delegato alla cultura del Comune di Alatri e del responsabile del settore, rispettivamente Carlo Fantini e Antonio Agostini, e del curatore Armando Frusone, venerdì 5 ottobre 2018 è stato presentato presso la sala conferenze della biblioteca comunale "Luigi Ceci" il progetto dei "Venerdì dell'Arte".

Gli incontri-lezioni saranno 15, dalle ore 17, ed inizieranno il 12 ottobre 2018 con Giotto e si concluderanno l'11 gennaio 2019 con un fuori programma: Gli Illustratori della Divina Commedia, e con la consegna degli attestati di partecipazione.

Questo il calendario. Il 12 ottobre: Giotto e gli affreschi della basilica superiore di Assisi; il 19 ottobre: Giotto e la Cappella degli Scrovegni; 25 ottobre: Beato Angelico e la Cappella Niccolina, e Luca Signorelli e la Cappella di San Brizio. Il 2 novembre sarà la volta del Masaccio e la Cappella Brancacci; il 9 novembre Piero Della Francesca con la Storia della vera croce; il 16 novembre Benozzo Gozzoli e la Cappella dei Magi nel Palazzo Medici Riccardi; il 23 novembre si parlerà di Andrea Mantegna con la Camera degli sposi: il 30 novembre appuntamento con Vittore Carpaccio con la Leggenda di Sant'Orsola e la Scuola di San Giorgio; Questi gli incontri del mese di dicembre: il 7 Michelangelo e la Volta della Cappella Sistina; il 14 dicembre il Restauro della Cappella Sistina; il 21 dicembre Raffaello e le Stanze Vaticane; il 28 dicembre il tintoretto con la Scuola grande di San Rocco. Un solo appuntamento nel mese di gennaio 2019, il 4 il professor Armando Frusone parlerà de La quinta del sordo di Francisco Goya, e del Fregio di Beethoven di Klimt.

"Si inizierà con Giotto e la differenza tra gli affreschi della Basilica superiore e della cappella degli Scrovegni - ha spiegato il professor Armando Frusone -. Sembrano di una mano diversa, non dello stesso artista". Questo per far capire il leitmotiv degli incontri-lezioni dei Venerdì dell'Arte, proposti da Frusone e accolti con entusiasmo dal consigliere delegato alla cultura Carlo Fantini.

Gli ingressi e la partecipazione agli incontri sono da considerarsi a titolo libero.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Gennaio 2019 14:30