Giornate di Primavera del Fai, il programma del 23 e del 24 marzo
Scritto da Pietro Antonucci
Giovedì 14 Marzo 2019 21:21
PDF Stampa E-mail

Sabato 23 e domenica 24 marzo 2019 tornano le Giornate Fai di primavera organizzate dal Fondo ambientale italiano, giunte alla 27° edizione.

Tema di quest'anno è il Ponte tra le culture.

Su tutto il territorio nazionale, saranno aperti straordinariamente oltre 1100 luoghi in 430 località nelle 20 regioni italiane grazie alla spinta organizzativa dei 325 gruppi di delegati sparsi in tutte le regioni - Delegazioni regionali, provinciali e Gruppi giovani - e grazie ai 40mila "apprendisti Ciceroni".

Centinaia di siti e migliaia di persone che l'anima Fai accende, aprendo luoghi spesso inaccessibili ed eccezionalmente visitabili nel weekend indicato. In tutto 296 luoghi di culto, 227 palazzi e ville, 30 castelli, 40 borghi. E ancora: 35 tra parchi, giardini, boschi e aree naturalistiche, 22 aree archeologiche, 23 tra campanili e torri, 44 piccoli musei, 11 biblioteche, 8 ex ospedali psichiatrici e antichi ospedali, 12 teatri e 2 stadi.

Per gli iscritti al Fai o per chi si iscrive durante le giornate di primavera ci saranno 83 aperture esclusive e 15 iniziative dedicate.

Anche Alatri ospita la Giornata Fai di primavera e il percorso elaborato contempla la chiesa di Santa Maria Maggiore, la chiesa degli Scolopi, il Palazzo Conti Gentili, la chiesa di Santo Stefano, la chiesa e il chiostro di San Francesco, la chiesa di San Michele, il museo civico, l'Acropoli, la cattedrale di San Paolo, la chiesa di San Silvestro e - solamente per i soci Fai - il Palazzo Molella e il chiostro del monastero di clausura della Santissima Annunziata.

Inoltre, anche il comitato "FaiVotareAlatri", che ha raccolto voti per l'Acropoli per l'iniziativa dei "Luoghi del cuore 2018", è parte dell'iniziativa. Ci sarà un raduno di auto d'epoca lungo viale Duca D'Aosta, allestito per domenica 24 per tutto il giorno a cura del "Ciociar Club 500", lo spettacolo e l'esibizione di nuovo circo a cura di "Circo Stella" di Frosinone in largo Paolo Cittadini (Girone) in programma domenica 24 di mattina e la Mostra "Alatri in miniatura" di Maurizio Cianfrocca, visitabile nella due giorni. Al suo interno troverete anche i mini ciceroni che vi guideranno tra le ricostruzioni dei gioielli di Alatri e i lavori delle altre scuole del territorio. Il comitato ringrazia per la collaborazione Elio Sbaraglia e i soci del Ciociar Club, Sara Pietrobono della cooperativa "StileLibero" che ha curato i rapporti con le scuole e l'associazione "Musicapolis" per la disponibilità.

E ancora: all'interno della chiesa degli Scolopi, i visitatori potranno ammirare le tele esposte dagli artisti che aderiscono alla collettiva di pittura "Facciamo quadrato", organizzata dall'associazione " Acta".

Tutte le visite sono a titolo gratuito.

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Marzo 2019 02:48