chiesa della Maddalena
Scritto da Pietro Antonucci
Mercoledì 28 Marzo 2012 18:05
PDF Stampa E-mail

Costruita intorno alla prima metà del XII secolo, è dedicata dal 1196 alla Maddalena e sorge a tre chilometri dal centro storico lungo la strada che collega la città a Frosinone.

Fu innalzata volutamente al di fuori delle mura cittadine perché annessa al lebbrosario, attivo fino al XVII secolo: di tale struttura rimangono solo pochi resti, inglobati oggi in costruzioni successive.

Dalle linee sobrie, ha una facciata preceduta da un portico e sulla quale spicca un portale lunettato, sormontato da una monofora.

L'interno, costituito da una sola navata, è costituito da tre grandi archi a sesto acuto che sorreggono il tetto. Sulle pareti, un'interessante teoria di affreschi quattrocenteschi, rappresentanti santi e sante, opera probabile del pittore locale Antonio da Alatri e suoi aiuti.